Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Toscana Pisa e Val di Cecina

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

I più visitati in Pisa e Val di Cecina

  • Resort Tenuta Poggio al Casone Toscana

    Poggio al Casone è un resort di charme situato all'interno di una Tenuta vinicola in Toscana. In mezzo ai 40 ettari di vigneto a coltivazione biologica, sono stati meticolosamente ristrutturati l'antica villa e due indipendenti cottages per realizzarvi...

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Pisa e Val di Cecina

Descrizione

Il territorio dell'Alta Val di Cecina occupa la parte meridionale della provincia di Pisa e conserva le testimonianze di millenni di presenza e di attività umana, in un singolare contesto paesaggistico.
Gli antichi insediamenti, ancor oggi ben identificabili, punteggiano il paesaggio: le fortificazioni sui rilievi più elevati, i borghi, le pievi, le abitazioni rurali. I beni archeologici e artistici trovano invece nella città d'arte di Volterra l'indiscusso centro.
Pisa, come Genova, Venezia ed Amalfi conobbe il momento di massimo splendore tra l'undicesimo ed il tredicesimo secolo quando si affermò come una delle quattro Repubbliche Marinare.
Degni di nota i prodotti della terra come funghi, castagne, granoturco e tartufi. Di primo ordine anche le carni (ottimi il Fegatello di maiale macinato pisano e la mucca pisana del parco di Migliarino-San Rossore) ed i salumi (le salsicce, il buristo toscano e la pancetta), cui ben si accompagnano vini locali come il Chianti e il Montecarlo. Tra le ricette particolari, la minestra di fagioli bianchi di San Michele, le bavettine al pesce e la zuppa di arselle. Per i palati dolci, tipica è la torta coi bischeri, a base di pinoli, cioccolata, uvetta e cedro candito, magari affiancata da un ottimo Vin Santo del Chianti.

La pagina web di questa destinazione è stata visitata 203.770 volte.

Scegli la lingua

italiano

english