Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

 

italiano

tu sei qui: Home Basilicata Potenza e provincia Barile

Strutture

Visita una località navigando tramite il menù a sinistra. In ogni zona d'Italia potrai successivamente scegliere le strutture turistiche d'eccellenza che ti proponiamo.

Primo Piano

Qui ti proporremo informazioni e curiosità riguardanti l'area che stai visitando.

Stampa questa pagina Segnala via e-mail

Condividi:
fb-like
g-plus

Barile

Descrizione

Comune della provincia di Potenza, il toponimo deriverebbe, secondo alcuni, da "barrale" o "barelium" (l'imposta sui greggi), mentre, secondo un'altra corrente di pensiero dai barili in legno usati per conservare il celebre vino coltivato in zone (l'Aglianico del Vulture).Il casale di Barile è già menzionato in un documento del 1332 e tra il XIV ed il XVII secolo si registrò un forte incremento demografico, grazie alle immigrazioni di colonie di greci ed albanesi che fuggivano dai loro paesi d'origine.
Interessanti sono le cantine scavate nel tufo ben cinque secoli fa, utilizzate, ora come allora, per l'invecchiamento del vino.
Siti di interesse:
- la Chiesa della Madonna di Costantinopoli, con un affresco bizantino del XV secolo;
- la Chiesa di Sant'Attanasio e San Rocco, al cui interno è custodita una tela seicentesca di scuola napoletana;
- la Chiesa di San Nicola, in cui è custodita una tela quattrocentesca raffigurante l'Annunciazione;
- la Fontana dello Steccato, del 1713,con figure apotropaiche realizzate per scacciare il malocchio.

Mappa

La pagina web di questo paese è stata visitata 26.776 volte.

Scegli la lingua

italiano

english